Seleziona una pagina

ARCHITETTO BADIALI FLORENCE

ARCHITETTO italo-francese, metto in pratica l’esperienza acquisita negli anni occupandomi del completo iter progettuale dall’ideazione alla realizzazione .

Tocco le tematiche sia dell’architettura sia del design ma ogni progetto ha sempre un terzo punto di riferimento: il COMMITTENTE. Sembra un tema scontato, per me è invece è il punto di partenza.

Nel corso degli anni questo approccio è diventato il mio punto di forza e distinzione: capire in profondità le ESIGENZE e la PERSONALITÀ dell’interlocutore per progettare spazi a misura di chi li vive. Mi concentro sulle intenzioni, o anche visioni, dei clienti e do risposta ai loro quesiti creando il loro progetto, curandone ogni dettaglio e proponendo, sulla base delle nostre esperienze, conoscenze e aggiornamenti, sempre e solo le soluzioni a loro più adatte. Oltre le peculiarità di ogni committente, la mia capacità di ANALISI e conseguente progettazione tiene conto anche dell’ANIMA connaturata al luogo dell’intervento, esaltandone il rapporto con la storia o le specificità del contesto, per poi tornare a plasmarsi sui soggetti che lo abiteranno, sul loro carattere. Questo mi consente di vedere in ogni spazio tutte le sue POTENZIALITÀ e svilupparle in un progetto da vivere e abitare.

Arch. Florence Badiali – Classe 1984

Laureata presso il Politecnico di Torino in Architettura (con specializzazione in Restauro e Valorizzazione) – Iscritta all’Ordine degli Architetti della Provincia Torino.

Architetto specializzato nel restauro, di madrelingua francese in continuo aggiornamento sui metodi di recupero del patrimonio architettonico italiano e internazionale.

Mi piace viaggiare per il mondo per scoprire culture, stili, architetture differenti dalle nostre. Viaggi di piacere, viaggi di Architettura, possiamo definirmi un Architurista!

Ho viaggiato nei luoghi più all’avanguardia, incontrato persone del luogo, mangiato nei ristoranti tipici e soggiornato nei più fantastici hotel del mondo, queste esperienze permettono di rendere il mio lavoro più interessante e particolare per dare al cliente un impatto diverso per ogni sua esigenza e un po’ di esoticità nel suo progetto.